Il censimento degli archivi amministrativi provinciali per la valorizzazione del patrimonio informativo pubblico a fini statistici

Il CUSPI (Coordinamento degli uffici di statistica delle Province), come organismo dell’UPI per il coordinamento della funzione della statistica a supporto della governance locale, si è posto l'obiettivo di valorizzare il patrimonio informativo pubblico a fini statistici.

Il patrimonio informativo accumulato nelle banche dati della PA è non solo di grandi dimensioni, ma anche ricco e articolato per le molteplici tipologie di dati e rappresenta un vero e proprio “bene pubblico” che oggi è possibile valorizzare per finalità statistiche con evidenti vantaggi per l’intera collettività.

Il CUSPI, nell’ambito del Programma statistico nazionale, ha elaborato un progetto per il censimento degli archivi amministrativi delle Province, proponendosi di accelerare e consolidare l’uso degli archivi amministrativi quale risorsa indispensabile per la produzione statistica, ma anche per la semplificazione amministrativa e la riduzione degli oneri per i cittadini, le imprese, le organizzazioni sociali.

Conoscere quindi le potenzialità informative e statistiche di ogni singolo archivio permetterà di integrare la tradizione amministrativa con la cultura della rete per migliorare la gestione informatica degli archivi e la qualità delle informazioni contenute per completezza, tempestività di aggiornamento, uniformità territoriale.                                                                          

I primi risultati sono stati pubblicati da UPI ISTAT e CUSPI, nel volume "Censimento degli archivi amministrativi".

Seconda fase del progetto

FAQ

 

torna all'inizio del contenuto